Privacy Policy Cookie Policy

Giochi per feste di compleanno? Scopri quali sono i migliori…

1
Spesso mi chiedono come scelgo i giochi per feste di compleanno. Non è facile trovare qualcosa che metta tutti d’accordo, ma il vantaggio delle feste di compleanno è che generalmente i bambini hanno tutti la stessa età. Questo permette non solo di avere situazioni di gioco più equilibrate, ma anche idee simili sui giochi da fare.

 

Infatti spesso non sono io a proporre i giochi per feste di compleanno, ma preferisco che siano i bambini a farlo. Io li aiuto a sceglierli, a spiegarli e a condurli.

 

Per me è molto più importante creare le basi per l’ascolto reciproco piuttosto che “animare” i bambini.

 

I bambini sanno già giocare, lo sanno per istinto, e spesso lo fanno con regole che a noi appaiono strane, dove non si capisce bene chi vince e chi perde, soprattutto per i bimbi più piccoli.

 

Bisogna poi considerare che alcuni bambini non sanno accettare facilmente di perdere e potrebbero avere reazioni negative (isolamento, rabbia, pianto, litigiosità). Anche senza arrivare a questi casi estremi, si deve però considerare che i bambini che perdono, nei giochi cosiddetti “ad esclusione”, restano per molto tempo senza poter partecipare al gioco.

 

Quindi si possono preferire giochi per feste di compleanno collaborativi ad altri competitivi oppure pensare a delle variazioni che rendano il gioco fruibile per tutti, senza arrivare a individuare necessariamente un vincitore

 

Un esempio di giochi per feste di compleanno?

Se propongo il gioco delle sedie musicali, quando un bimbo resta senza sedia non viene eliminato dal gioco, semplicemente perde a quel turno. Il gioco va avanti finché i bambini si stancano. Ci si accorge di questo quando iniziano ad abbandonarlo o a cambiarne le regole o a “barare”.

 

Un’altro aspetto molto importante e difficile da gestire quando si propongono giochi per feste di compleanno, è la spiegazione delle regole.

 

Difficilmente i bambini sapranno stare fermi e zitti e in ascolto per più di 5 minuti. Spesso lo stesso gioco può avere variazioni e sfumature diverse. Spesso i bambini vogliono spiegare i giochi in prima persona e spesso si contraddicono a vicenda o non sono sufficientemente chiari nella spiegazione.

 

Allora cosa si fa? Beh da un lato bisogna cercare di conquistare la loro attenzione e la loro capacità di ascolto reciproco e poi è buona cosa parlare meno possibile e offrire esempi pratici.

 

Nonostante queste precauzioni però io mi sono reso conto che è meglio utilizzare giochi già conosciuti e più immediati, piuttosto che andare alla ricerca di giochi nuovi ma difficili da apprendere. Per questo i giochi per feste di compleanno che generalmente propongo sono sparviero, lupo, bandierina, 1,2,3, stella, ecc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.